Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Area Docenti Commissioni

Commissioni

Commissioni e referenti

 

L’Istituto è aperto alla progettazione e sperimentazione, come previsto dalla legge sull’Autonomia scolastica. Questo ha portato i docenti ad attivarsi per realizzare attività extracurricolari atte ad arricchire l’offerta formativa; quindi, accanto alla progettazione della normale attività didattica, si effettua un lavoro di elaborazione di progetti che coinvolge alunni, referenti interni ed esterni.

Educazione alla salute, alla legalità, patentino

Il progetto si propone di promuovere attività che aiutino gli allievi a stare bene con se stessi e con gli altri attraverso la conoscenza di sé e la ricerca di un’identità personale e sociale. In particolare, vengono organizzate attività, per tutte le classi, di prevenzione al tabagismo e all’alcolismo, di educazione alimentare, di educazione relazionale, affettiva e sessuale in collaborazione con esperti esterni e con l’ASL. Inoltre il progetto intende educare gli studenti ad un comportamento corretto e funzionale alle loro esigenze di mobilità, per educare alla sicurezza e per far maturare nelle nuove generazioni il senso di responsabilà morale, individuale, collettiva e civile, dando loro la possibilità di conseguire la patente per il ciclomotore mediante la frequenza di un corso preparatorio con esame finale.

Referente: prof.ssa Valente


Attività del “gruppo sportivo”

L’Istituto, consapevole del ruolo formativo svolto dall’attività motoria e sportiva, promuove la partecipazione ai Giochi Sportivi Studenteschi, attivando attività anche pomeridiane di preparazione agli sport individuali e/o di squadra, prescelti dall’utenza in collaborazione con gli insegnanti di Ed.Fisica, e praticabili anche in strutture esterne all’Istituto, per la mancanza di una propria struttura sportiva. Tali attività integrano il percorso formativo delle ore curricolari di Ed.Fisica e contribuiscono all’acquisizione di un corretto “atteggiamento competitivo” e di una cultura sportiva personale.

Al fine di sviluppare un’equilibrata e critica cultura motorio-sportiva, si promuovono alcune iniziative a carattere interdisciplinare: Pronto soccorso, Ed. alla salute, Tornei interni, Giornate sulla neve, Giornate di Trekking, che favoriscono lo sviluppo di conoscenze, capacità ed attitudini motorie, utili allo sviluppo globale della personalità dei ragazzi.

Le attività proposte durante tutto l’anno scolastico intendono promuovere la conoscenza e la partecipazione ai vari Giochi Sportivi Studenteschi e integrare il percorso formativo delle ore curricolari di Ed. Fisica, facendo acquisire un corretto “atteggiamento competitivo” e una cultura sportiva personale.

Referente: prof. Conti


Alunni non italiani

L’Istituto, ponendo particolare attenzione ai bisogni degli alunni non italiani, fornisce loro le proprie risorse strutturali e professionali;  quindi attiva corsi di “alfabetizzazione” di primo e di secondo livello; il primo  finalizzato all’apprendimento   degli strumenti base per la comprensione e l’utilizzo della lingua italiana; il secondo al miglioramento del profitto scolastico dell’allievo. Entrambi gli interventi mirano a supportare l’allievo nel processo di integrazione nella scuola e nella classe. Inoltre, le famiglie sono opportunamente informate ogni qualvolta ve ne sia necessità.

I corsi iniziano nel I quadrimestre, durano tutto l’anno scolastico ed hanno come destinatari gli allievi residenti in Italia da non più di due anni.

Referente: prof.ssa Valente


Alunni diversamente abili

Il progetto prevede il consolidamento e l’ampliamento di un’offerta formativa che metta l’alunno in condizione di poter esprimere al meglio le proprie potenzialità cognitive, affettive e relazionali. Gli alunni seguiti da insegnanti di sostegno sono distribuiti nei due corsi,  sia nel triennio sia nel biennio.

Il progetto si propone di  accogliere l’alunno in situazione di handicap e la sua famiglia, garantendo la continuità degli interventi. L’intento è quello di consolidare e sviluppare autonomie, apprendimenti, capacità relazionali per orientare verso un progetto di vita, finalizzato a inserimenti lavorativi o occupazionali, nel rispetto delle singole individualità.

Attraverso questo progetto si vuole favorire l’integrazione, creando condizioni di benessere, mirate alla maturazione dell’alunno e del gruppo dei coetanei e a una sinergia collaborativa con i servizi e le agenzie del territorio.

 

Alternanza scuola-lavoro

Lo stage in azienda è da considerare un’esperienza importante nel percorso di formazione individuale, finalizzata a far conoscere nel concreto la realtà lavorativa e gli aspetti pratici e applicativi di una specifica attività.

Referenti: prof.ssa Beltracchini. prof. Conti, prof. Garruzzo


Accoglienza

Le iniziative per l’accoglienza, rivolte agli alunni iscritti al primo anno, riguardano la conoscenza dell’ambiente scolastico, le strutture, la conoscenza del regolamento d’Istituto e la peculiarità del corso di studi prescelto. Gli interventi mirano a consolidare, attraverso iniziative di socializzazione, il senso di appartenenza alla scuola. 


Esami di idoneità e esami integrativi

L’Ufficio didattica raccoglie, entro la fine di gennaio, le domande di esame di Idoneità dei candidati esterni. Il docente di riferimento trasmette ai candidati stessi la lettera informativa relativa al calendario d’esame. Il docente di riferimento informa ciascun candidato sui programmi da svolgere in relazione agli anni di corso da superare, consiglia i testi, attribuisce i candidati alle classi, riunisce le commissioni d’esame, organizza il calendario degli esami. Per quanto riguarda gli esami integrativi, è la scuola a fissare la scadenza di presentazione delle domande.

Referente: prof. Capaldo


Orientamento in entrata e rapporti con il territorio

I progetti formativi costituiscono il nucleo essenziale dell’offerta formativa di un Istituto. Per creare questo “nucleo” è però necessario posizionare una serie di “sensori” in ogni specifico contesto che sappiano interfacciare il livello di riflessione e di progettazione interno con la capacità di leggere il contesto stesso e di relazionarsi con le diverse realtà sociali, facendo emergere i caratteri della domanda formativa.

Strumenti essenziali a tale scopo sono la capacità di relazione, di mediazione, di elaborazione, di ricerca; di collegarsi ad altre agenzie culturali e specialistiche, di dare vita a luoghi di incontro, di scambio di esperienze, di documentazione, di elaborazione, di progettazione innovativa.

Referenti: prof.ssa Figoni (grafica) e prof.ssa Sibella (abbigliamento e moda)

 

Passerelle

Il passaggio tra scuole nel corso dell’anno scolastico avviene per mezzo di una convenzione che autorizza gli alunni coinvolti a non frequentare più le discipline che non rientrano nel curricolo del nostro istituto e, al contrario, a frequentare moduli di riallineamento per le materie professionalizzanti e/o tipiche del corso prescelto, da frequentare nel nostro istituto o nell’istituto di provenienza. Non si possono effettuare passerelle per alunni che chiedano di iscriversi alla classe terza (in questo caso, è necessario un esame integrativo).

Qualora la passerella si effettui alla fine dell’anno scolastico, l’alunno viene direttamente iscritto alla classe successiva (se promosso, e soltanto nella classe seconda) con l’obbligo di frequentare, nel mese di settembre, moduli di riallineamento delle discipline dell’area professionalizzante del corso scelto.

Referente: prof. Capaldo


Recupero

L’Istituto s’impegna ad attuare attività di recupero in corso d’anno.

 

C. I. C. (Centro Informazione e Consulenza)

E’ gestito da uno Psicologo ed è riservato agli studenti che sentono il bisogno di un colloquio con un esperto in relazione a disagi di carattere psicologico.


Help

Consiste in uno sportello di aiuto a quegli studenti delle classi quarte e quinte che ne facciano specifica richiesta al fine di consolidare o rafforzare conoscenze, competenze e capacità.

 

Attività extracurricolari: viaggi e visite d’istruzione

I viaggi e le visite d’istruzione hanno come finalità la formazione culturale e sociale dell’alunno, attraverso la conoscenza del patrimonio culturale, artistico e ambientale sia nazionale che estero.  

Queste attività extracurricolari rivestono, anche nel nostro Istituto, un ruolo importante nell’ambito della didattica, perché affiancano e sostengono lo svolgimento dei programmi, concorrendo al rafforzamento degli obiettivi educativi.

Solitamente  i viaggi d’istruzione, della durata di 2 o più giorni, e le visite d’istruzione, della durata di 1 giorno, le cui mete sono prospettate e progettate solo se ritenute utili per la didattica, sono proposte nel primo consiglio di classe e poi successivamente formalizzate in forma definitiva alle altre componenti, genitori e alunni. I docenti dei consigli di classe collaborano, indipendentemente dalla disponibilità all’accompagnamento delle classi, al corretto svolgimento delle iniziative programmate, offrendo agli studenti gli strumenti culturali per un’adeguata fruizione di queste opportunità formative.

 

Referente sito web: prof.ssa Savoia

 

 

Azioni sul documento
amministrazione@istitutocaniana.it

Per il materiale da caricare sul sito scrivere al seguente indirizzo:

amministrazione@istitutocaniana.it

« settembre 2017 »
settembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

libro aperto con scritta openday  

 

icona calendario con scritta Prenota Evento

amministrazione trasparente

Link a Iscrizionionline

 

 banner istanzeonline

Newsletter.jpg

Comitato genitori

 

Si ricorda che il prossimo Comitato si terrà in data 28 marzo 2015 - ore 10.00 in aula magna con il seguente ordine del giorno.